Visualizzazione post con etichetta bolo nero. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta bolo nero. Mostra tutti i post

domenica 22 settembre 2013

Le terre coloranti toscane alla Pubblica Esposizione dei prodotti naturali e industriali della Toscana fatta in Firenze nei Rapporti generali delle esposizioni del 1839, 1841, 1844, 1847, 1850 e 1854

Toscana
Toscana
Con un motuproprio del 12 luglio 1839, il granduca Leopoldo II, che regnava in Toscana dal 1824 e ci sarebbe rimasto per trentacinque anni, fino al 1859, (Baldasseroni 1871,  pp. 55-560) ordinò che a partire dello stesso anno, venne fatta "a spese del Regio Erario" una "Esposizione di prodotti di Arti e Manifatture Toscane" da ripetersi ogni tre anni, sotto la supervisione della "Direzione della Classe di Arti e Manifatture dell'Accademia delle Belle Arti di Firenze, con la superiore ispezione del Presidente" (AA. VV. 1839, p.XI). Nel corso degli anni furono stampati a Firenze diversi Rapporti generali delle Esposizioni, e a partire dal 1850 iniziarono ad essere citate anche le terre coloranti toscane.