Visualizzazione post con etichetta terra verde di Brentonico. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta terra verde di Brentonico. Mostra tutti i post

mercoledì 7 agosto 2013

1 agosto 2013, viaggio alle Miniere terre verdi

Sentiero che porta da Malga Pianeti verso Miniere terre verdi
Il sentiero che porta da Malga Pianeti (sullo sfondo) verso Miniere terre verdi.
(Foto: V.F. Marrese per Teatro Anatomico 2013)
Sul monte Baldo, nei pressi di San Valentino esiste una località denominata "Miniere terre verdi", giovedì 1 agosto 2013 siamo stati a visitarla.

sabato 27 luglio 2013

La creta viridis di Vitruvio Pollione

Smirne
Smirne
Marco Vitruvio Pollione nel suo trattato De architectura (I sec. a.C.), nel libro VII, capo VII, intitolato "De nativis coloribus", parla di una materia colorante che definisce "creta viridis":
"Creta viridis item pluribus locis nascitur, sed optima Smyrnae: hanc autem Graecy ϑεοδότιον vocant, quod Theodotus nomine fuerat, cuius in fundo id genus create primum est inventum" (testo trascritto da Schneider 1807, p. 193).
"La Terra verde similmente nasce in più luoghi, l'ottima peraltro a Smirne; e questa i greci chiamano Θεοδότιον, Theodotion, perché Teodoto appellavasi il padrone del podere in cui per la prima volta si rinvenne cotesta specie di terra " (testo tradotto da Amati 1830, p. 213).

lunedì 22 luglio 2013

La terra verde nella valle del torrente Aviana nei pressi della malga Pianeti e della malga Tretto

Siena e monte Amiata
San Valentino, lago Pra da Stua
Racconta Brignoli di Brunnhoff (1819, p.7) che le cave di terra verde del monte Baldo si trovavano nella parte settentrionale della montagna, in una valle  "Tirolese detta dei Pianetti, limitrofa con la provincia Veronese".

mercoledì 10 luglio 2013

La terra gialla di Sajori e la terra rossa di Batt

Brentonico
Crosano
Nel volume "Le Alpi che cingono l'Italia considerate militarmente così nell'antica come nella presente condizione" curato da Salluzzo (1845) l'autore nota come l'argilla Veronese, o terra verde di Brentonico, non sia  l'unica terra colorante presente sul territorio.